BEAUTY AND WELLNESS WITH EXERCISE AND NUTRITION

alimentazione, beauty, bellezza, benessere, muscoli, salute, vegetarian, vegetariano, welfare

APPORTO AGGIUNTIVO DI INTEGRATORI

L’organismo di tutti gli animali si è evoluto come una maccchina molto sofisticata che funziona grazie ad una enorme quantità di reazioni chimiche. Cioè si tratta di interazioni di sostanze che possono avere una quantità enorme di funzioni. Infatti ci sono elementi o composti chimici con funzione strutturale cioè rappresentano i mattoni con cui è costruito l’organismo degli esseri viventi. Cioè, per esempio, c’è il calcio che si deposita su una matrice proteica nel momento della formazione dell’osso. Poi c’è il sodio oppure anche il potassio che sono essenziali per il corretto funzionamento muscolare oltre che per lo svolgimento delle funzioni cellulari. In più ci sono attività impegnative come palestra, corsa, sport in generale. Poi anche mutate condizione climatiche o aumentato lavoro mentale che quindi richiedono un apporto aggiuntivo di integratori.

PROTEINE E AMINOACIDI

https://www.webnutrition.it

https://www.namedsport.com

LEUCINA : AMINOACIDO FONDAMENTALE PER L’ANABOLISMO MUSCOLARE

In più le proteine e, gli amminoacidi, in particolare sono essenziali per l’anabolismo muscolare. Cioè per la costruzione di nuove fibre quando una maggiore necessità di impegno fisico rende necessario l’aumento di massa muscolare. Infatti l’organismo percepisce una eventuale inadeguatezza dei propri muscoli a sopportare un certo tipo di sforzo.

FATTORI DI CRESCITA

https://m.my-personaltrainer.it

Quindi produce, solitamente per mezzo del fegato che è il principale laboratorio chimico dell’organismo, una serie di fattori di crescita. In particolare questi fattori sono di vario tipo. Cioè esiste l’NGF o fattore di crescita del nervo che stimola lìalungamento di dendriti e assoni migliorando le connessioni tra neuroni. In più c’è un adattamento dell’organismo ad una maggiore necessità di la lavoro muscolare. Quindi vengono prodotti testosterone, insulina, HGH, IGF-1. Cioè sostanze chimiche che collaborano, insieme a tante altre a favorire la moltiplicazione delle cellule muscolari. Quindi innesca un fenomeno detto iperplasia muscolare (aumento del numero delle cellule). In più viene innescato anche un altro fenomeno detto ipertrofia muscolare. Cioè aumento di volume cellulare quindi aumentano le fibre interne alle cellule muscolari aumentandone la forza di contrazione.

ADATTAMENTO AGLI SFORZI

In particolare l’organismo aumenta la propria forza muscolare incrementando il numero delle fibre che compongono i muscoli. Inoltre aumenta il numero delle miofibrille. Cioè delle strutture proteiche microscopiche presenti all’interno delle cellule muscolari. In altre parole la necessità di avere una maggiore forza muscolare viene percepita dall’organismo. Cioè quando sopraggiunge in maniera continuativa una maggiore quantità di lavoro. Quindi inizia un processo di costruzione di nuova fibra muscolare sia a livello macroscopico (aumento della massa), sia a livello microscopico (aumentano le microfibrille all’interno dei miociti). Inoltre il maggior carico di lavoro induce l’organismo a rinforzare e inspessire i tendini che sono il mezzo di contatto tra muscoli e ossa.

Ancora il discorso è simile per l’adattamento agli sforzi non pesanti ma leggeri e prolungati. Cioè gli sforzi dell’atleta di fondo. Per esempio quelli che compie lo sportivo che corre su distanze come maratona o marcia. Oppure dell’atleta di mezzofondo prolungato. Cioè di chi corre i 5000 o i 10000 metri. Analogamente all’allenamento per lo sviluppo della forza fisica di cui ho parlato precedentemente anche la corsa di fondo produce dei cambiamenti nei muscoli. Inoltre è possibile soddisfare le nuove necessità dell’organismo con un apporto aggiuntivo di integratori.

FIBRE LENTE E VELOCI

Per spiegare meglio voglio parlare delle diverse tipologie di fibre muscolari. Quindi la principale distinzione tra di esse è quella in FIBRE LENTE e FIBRE VELOCI. In particolare le fibre a contrazione lenta dette anche fibre rosse sono più sottili delle fibre veloci, utilizzano di più il glicogeno e contengono enzimi tipici del metabolismo aerobico. In più contengono mitocodri (organelli interni alle cellule che hanno la funzione di produrre energia) sono più numerosi e di dimensioni maggiori. Inoltre si sviluppa una rete capillare molto efficiente che irrora il muscolo.

FIBRE MUSCOLARI
http://www.muscoli.info

Poi la maggiore richiesta di ossigeno durante l’attività fisica prolungata favorisce la produzione di un numero elevato di globuli rossi che sono anche particolarmente ricchi di emoglobina. In più ci sono anche le fibre a contrazione rapida dette anche FIBRE BIANCHE. In particolare sono poco irrorate dai capillari ed è basso il loro contenuto di mitocondri e mioglobina. Ma hanno una forza di contrazione, in media, tre volte superiore. Quindi sono specializzate per gli sforzi di breve durata. Infine hanno un ridotto consumo di ossigeno perchè svolgono sforzi intensi ma di durata breve.

Fitness, Sport, Sano, Esercizio
BELLA RAGAZZA IN ALLENAMENTO
https://www.sephora.it
https://www.bestbody.it
https://www.nutribay.it

APPARATO SCHELETRICO

Poi l’altro componente dell’apparato locomotore sono le ossa. In particolare esse sono formate da una matrice minerale e proteica composta da sali di calcio ecollagene prodottta dagli asteoblasti. Quindi essi finiscono per restare murati vivi all’interno della matrice minerale e proteica da essi stessi prodotta. Ossia prendono il nome di osteociti e restano dormienti all’interno del tesssuto osseo pronti a riattivarsi in caso di fratture per rigenenrare la porzione di osso danneggiata. Altra componente importante dell’apparato locomotore sono le cartilagini che sono fondamentali per il corretto movimento e la corrretta connessione tra le ossa.

EQUILIBRIO IDRICO E MINERALE

In più è fondamentale per l’esistenza di qualunque essere vivente un corretto equilibrio idrico e salino. Per esempio una corretta contrazione muscolare per quanto riguarda i muscoli volontari, i muscoli viscerali o anche il muscolo cardiaco. Alcuni minerali come sodio, potassio, calcio sono alla base della generazione dei potenziali elettrici che permettono all’organismo animale di funzionare. Cioè permettono la creazione di segnali nervosi, gli scambi di messaggi tra cellule, la contrazione di tutti i muscoli.

Esitono vitamine e minerali essenziali per il sistema immunitario. Cioè la vitamina C e il selenio. Infatti questa vitamina è un importante cofattore nei processi di difesa dagli agenti patogeni. In particolare, per quanto riguarda i fabbisogni di particolari sostanze si può parlare di fabbisogni fisiologici o legati a particolari condizioni. Cioè, spesso, tali fabbisogni si soddisfano con un apporto aggiuntivo di integratori.

AUMENTATO FABBISOGNO PROTEICO

ALLENAMENTO UNITO AD INTEGRAZIONE ALIMENTARE
httpa://www.netintegratori.it
https://www.humanitas.it

Per esempio un atleta che pratica il bodybuilding dovrà aumentare la quantità di proteine introdotte con l’alimentazione. Infatti il fabbisogno di mantenimento di una persina che non pratica sport è di 0.8 grammi di proteine per kilogrammo di mpeso corporeo. Inoltre un bodybuilder moderato aumenterà questa quantirà a 1,4 e fino a 2,5 grammi per kilo. Infine si potrebbe arrivare anche a 4 o 5 grammi oppura anche di più durante il periodo delle competizioni.

In particolare il discorso è simile anche se cambia la qualità degli integratori per quanto riguarda gli atleti di fondo. Cioè sarà necessario un apporto aggiuntivo di integratori. Infatti dovranno ingerire carboidrati a lento rilascio. Quindi in questi giorni esistono le maltodestrine che sono i carboidrati ideali per il corridore di fondo. Questi integratori moderni, se sono di buona qualità, hanno il vantaggio di fornire le sostanze utili senza il rischio di un sovraccarico di sostanze dannose.

UOVA

Pasto, Asparagi, Piatto, Cibo, Verdure
UOVA E VERDURE : PASTO DOPO L’ALLENAMENTO
https://www.fitexpress.it
https://www.muscolarmente.com

Infatti tutti ricordano la scena del film Rocky in cui il pugile interpretato da Silvester Stallone faceva regolarmente colazione con 5 o 6 uova crude. Infatti egli pensava al vantaggio di ingerire con esse una grande quantità di proteine e aminoacidi ramificati utili per la sua massa muscolare e l’allenamento. Oltretutto a quei tempi sembrava una ottima cosa ingerire tante proteine in quel modo. Però oggi sappiamo che un le uova crude in elevate quantità apportano un grande quantità di colesterolo. Inoltre, soprattutto, contengono grandi quantità di un fattore antivitaminico detto avidina che può essere pericoloso se assunto per tempi prolungati. Quindi ecco un esempio dell’utilità degli integratori. Cioè è possibile ingerire, utilizzando alcune capsule, la stessa quantità di aminoacidi ramificati senza la presenza di grassi nocivi o pericolosi fattori antivitaminici.

In più gli integratori possono essere molto utili in periodi di aumentato fabbisogno come può accadere in estate quando c’è una elevata perdita di minerali col sudore o in invernoquamdo il sistema immunitario è più stimolato pervhè ha bisogno di proteggere l’organismo dalle malattie. In più tali integratori potrebbereo essere utili anche in estate quando, a causa dei raggi solari, aumenta la necessità di antiossidanti o di beta carotene.

dott. Massimiliano Mangafà

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: