BEAUTY AND WELLNESS WITH EXERCISE AND NUTRITION

Senza categoria

DIETA PER COMBATTERE LA CELLULITE

La cellulite è una manifestazione antiestetica e localizzata della pelle consistente in depressioni e introflessioni. In più, in casi poco frequenti può avere una evoluzione infiammatoria. In particolare, per molti anni le cause di questo inestetismo sono rimaste ignote. Ma, in tempi più recenti si è giunti alla conclusione che essa è una patologia multifattoriale.Poi è stato giudicato un fenomeno fisiologico e con basi fisiologiche. In particolare non è ancora nota, con precisione la causa scatenante di questo fenomeno.

CELLULITE E ATTIVITA’ FISICA

Oltretutto ormai è noto il legame tra cellulite e scarsità di attività fisica. Infatti bruciare calorie con lo sport e il movimento rende il bilancio energetico negativo. Cioè consumiamo più energia di quella che introduciamo con l’alimentazione. In particolare, quando accade tutto questo le riserve adipose si riducono e l’organismo utilizza i depositi adiposi per produrrre energia. In altre parole il pannicolo adiposo si riduce.

Immagine gratuita di acqua, attraente, bikini
ATTIVITA’ FISICA PER UN CORPO SANO E BELLO
https://www.kadaza.it

GENESI DELLA CELLULITE

Al contrario, quando il bilancio energetico diventa positivo. Cioè introduciamo più energia di quella che consumiamo aumenta la liposintesi e l’anabolismo dei grassi.

Allo stesso modo degli altri tessuti anche il tessuto lipidico è dotato di una vascolarizzazione. Cioè di un sistema circolatorio detto microcircolo. In altre parole questo sistema circolatorio permette a questo tessuto di interagire col resto dell’organismo.

Dopodichè, al bilancio energetico positivo, si possono aggiungere alterazioni ormonali o linfatiche. In più anche ritenzione idrica, sovrappeso, scarsa attività fisica, stress, alimentazione non corretta. Poi tutti questi fattori possono agire in sinergia agendo negativamente sulla qualità del tessuto adiposo. In particolare viene alterato il funzionamento del microcircolo.

Le cellule adipose scarsamente nutrite dal microcircolo entrano in uno stato di sofferenza. In altre parole tendono a rompersi e rilasciano il loro contenuto nel sottocute. Poi questo contenuto ha natura igroscopica. Cioè richiama acqua dal microcircolo comprimendolo e alterandone il funzionamento. Cioè produce una serie di cause che favoriscono l’infiammazione.

Poi, queste alterazione, se non curate, peggiorano generando la lipodistrofia con aumento del volume della cellulite e una compromissione dell’elasticità dei vasi sanguigni.

CAUSE E RIMEDI PER LA CELLULITE

Le cause predisponenti alla cellulite (patologia multifattoriale) sono di natura ormonale (ormoni estrogeni) e congenita. poi legate al ritorno venoso e al drenaggio linfatico.

Dopodichè i rimedi per la cellulite che è una patologia multifattoriale sono simili a quelli per combattere l’eccesso di peso. Cioè non eccedere nell’introduzione di calorie e, se necessario combattere il sovrappeso. Poi sarebbe molto utile eseguire analisi del sangue per scoprire eventuali carenze alimentari o intolleranze. Infatti spesso dietro problemi come sovrappeso e cellulite ci sono squilibri nutrizionali di cui non siamo a conoscenza. In più sarebbe molto utile agire sul bilancio energetico praticando attività fisica in modo da consumare i grassi. Poi una muscolatura tonica e sviluppata brucerebbe i grassi a livello di cosce e addome.

ATTIVITA’ FISICA AEROBICA ED ANAEROBICA

https://www.viversano.net

https://www.sephora.it

Prma di tutto bisogna essere attenti alla qualità dell’attività fisica. Cioè sarebbe molto utile preferire un attività di tipo aerobico. Poi anche qualche esercizio anaerobico che stimoli anche l’anabolismo muscolare. Cioè avevo gia scritto che è molto utile avere una muscolatura tonica che bruci i grassi. In secondo luogo è fondamentale che questa attività fisica sia regolare. Cioè almeno tre volte alla settimana. In più essa è una patologia multifattoriale quindi è necessario combatterla su più fronti.

Donna In Camicia A Maniche Lunghe Rosa E Mutandine Bianche Che Si Siede Sul Pavimento Bianco
https://www.silhouettedonna.it
ESERCIZIO FISICO ALLA BASE DELLA BELLEZZA

L’attività anaerobica è finalizzata ad ottenere una ipertrofia muscolare. Cioè mediante atttrezzi o pesi. Poi essi devono sempre essere preceduti da almeno 10 minuti di riscaldamento. In particolare essa produce ipertrofia muscolare e aumenta il metabolismo cellulare. Cioè aumenta il metabolismo e rende più efficiente la circolazione sanguigna e l’attività cardiaca. Oltre ad una attività anaeroboca è utile aggiungere anche una attività anaerobica. Cioè circa 40 minuti di corsa moderata tre volte alla settimana. In più è indispensabile che la corsa venda preceduta da almeno dieci minuti di riscaldamento e streching. Cioè da una attività che prepari il metabolismo cellulare al nuovo impegno e attivi i processi chimici utili alla produzione di energia. Oltre ad attivare la giusta frequenza cardiaca.

CALZATURE

Oltretutto voglio citare anche l’utilità di indosssare calzature comode. Cioè che permettano un corretto funzionamento della circolazione della gamba ostacolando la ritenzione idrica. In altre parole un consiglio utile sarebbe quello di acquistare scarpe di buona qualità. In più, in caso di problemi seri di cellulite farsi assistere da un podologo. Poi rivolgersi ad un’officina specializzata nelle produzione di scarpe personalizzate.

ALIMENTAZIONE SANA

Ma l’elemento principale su cui agire per la prevenzione della cellulite è l’alimentazione. Cioè impostare una dieta con una riduzione calorica di circa il 75%. Poi introdurre nell’alimentazione buone quantità di frutta e verdure oltre che di fibre. Poi bere abbondantemente. In più evitare digiuni prolungati organizzando l’alimentazione in tr pasti principali e due spuntini.

Poi, ovviamente, evitare cibi troppo grassi e cibi spazzatura e addizionati con eccessivo sale o edulcoranti.

Immagine gratuita di afro-americano, agrume, angolo basso
ALIMENTAZIONE SANA PER MIGLIORARE L’ASPETTO FISICO
http://www.bellezza.it

Così come è importante bere molta acqua per favorire la diuresi ed eliminare le sostanze di rifiuto. Poi è utilissimo evitare il fumo e limitare gli alcolici. Inoltre è fondamentale avere orari di sonno regolari. In altre parole c’è uno strettissimo legame tra alimentazione sana, salute e bellezza.

Cioè, l’alimentazione per combattere la cellulite deve basarsi su una dieta molto accurata. In particolare andrebbero seguiti i principi della dieta mediterrranea. Prima di tutto avere un sufficiente consumo di acqua. Poi impostare una dieta ricca di sali minerali ed antiossidanti. In più tale dieta dovrebbe avere un ridotto contenuto di sodio.

TISANE, FRUTTA E VERDURA

Poi le sostanze migliori per il contrasto alla cellulite sono potassio, magnesio e antiossidanti come vitamina A, C, E, zinco, selenio. Cioè sostanze contenute nella frutta e nella verdura fresca. Poi sono utili anche i vegetali diuretici come carciofi, cetrioli, finocchi, anguria, ananas, fragole. Ancora sarebbe utile farsi consigliare qualche tisana in una erboristeria specializzata. Infine consiglio di limitare sostanze come alcool etilico, zuccheri, caffeina. Poi aumentare le fibre negli alimenti. Per esempio muesli integrale a colazione, contorni a base di insalata, pane e pasta integrale. Poi a pranzo sarebbe consigliabile un risotto di riso integrale o pasta integrale con spinaci o zucchine. Oppure con legumi.

Le migliori tisane per combattere la cellulite sono quelle che curano la ritenzione idrica e favoriscono l’attività renale. Cioè le tisane a base di finocchio, equiseto e tarassaco, foglie di vite rossa e betulla.

dott. Massimiliano Mangafà

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: