BEAUTY AND WELLNESS WITH EXERCISE AND NUTRITION

Senza categoria

CHEF VEGETARIANO O VEGANO

Invitare a cena un folto gruppo di amici e parenti a casa propria è una cosa molto piacevole sia per chi invita e sia per chi è invitato. Infatti l’invito a casa propria e l’offerta di cibi ai conoscenti richiama uno dei rituali più antichi per socializzare e per farsi apprezzare nella società. In particolare, anticamente, gli ominidi erano soliti offrire cibo ad altri uomini come gesto di buona volontà, di amicizia e per creare vincoli utili a creare futuri rapporti di collaborazione.

Poi, ormai le nuove tendenze hanno fatto diventare popolari le ricette vegetariane o vegane. In particolare la fantasia degli chef ha favorito la nascita di piatti gustosissimi che non prevedono l’utilizzo di carne o di prodotti di origine animale. Analogamente un pranzo o una cena basato su ricette all moda può servire a fare bella figura con gli amici, parenti, partners o potenziali partners.

Per esempio, l’abitudine di invitare a cena una donna a cui si è interessati è una cosa molto piacevole e deriva dalle offerte di cibo che l’uomo faceva alla donna in tempi antichi. Cioè l’uomo mostrava alla donna con cui voleva creare una famiglia la capacità di procurare cibo. In altre parole dimostrava di essere in grado di sfamare la nuova compagna e la eventuale prole. Oltre che finalizzata ad una unione con individui dell’altro sesso l’offerta di cibo è utile a saldare legami anche con amici e parenti.

CHEF A DOMICILIO

https://www.coqus.com

http://www.prontopro.it

In più non tutti hanno la volontà, la capacità o il tempo di preparare una cena o un pranzo complessi per un gran numero di persone. Ad esempio, se ci si accontenta di preparare pietanze semplici per un numero limitato di amici e parenti non ci sono particolari difficoltà. Ma per un pranzo o cena con piatti elaborati e per un numero elevato di persone la cosa potrebbe essere più complicata. In particolare nelle grandi città è diffusa la figura dello chef a domicilio. Cioè un cuoco che si occupa di tutte le fasi della preparazione del pasto.

Uomo Che Cucina Un Piatto
CHEF PROFESSIONALE A DOMICILIO
https://www.chefbooking.com

In altre parole inizia col concordare la lista dei cibi da preparare con chi lo chiama. In più deve essere in grado di dare consigli per quanto riguarda la lista delle portate. Poi deve sapere adattare i cibi da preparare alla occasione e agli invitati. Inoltre deve avere le giuste autorizzazioni a svolgere questo lavoro. Cioè un attestato che garantisca la sua conoscenza delle norme igieniche dell’HACCP. In più, se dovrà cucinare parte delle pietanze fuori dall’abitazione in cui servirà la cena la cosa richiederà il rispetto di precise regole. In altre parole, per cene o pranzi elaborati potrebbe non essere possibile preparare tutte le pietanze in poche ore.

LABORATORIO ATTREZZATO

Quindi sarebbe necessario cucinare parte del cibo in una laboratorio o, comunque, in una cucina attrezzata. Cioè sarebbe necessario osservare una serie di regole precise che riguardano i locali in cui cucinare le pietanze, il confezionamento dei cibi, il loro trasporto, la conservazione della catena del freddo, se necessario. In più sono molte le persone che contattano uno chef in casa per preparare una cena o pranzo elaborati.

COMPORTAMENTO NEI CONFRONTI DEI CLIENTI

Cioè il cliente comunica allo chef le notizie riguardanti data e tipo di menù desiderati. Poi il padrone di casa non si deve preoccupare di nulla. In particolare, in questo modo l’invito di parenti o amici è una cosa molto piacevole. Cioè nel giorno e nell’orario stabilito il cuoco arriva a casa con gli ingredienti acquistati e l’attrezzatura idonea alla preparazione. Poi lo chef si occuperà della preparazione degli alimenti. Poi nella maggior parte dei casi li servirà a tavola. In più dovrà essere capace di descrivere ai commensali le sue specialità ed esaltarne i pregi. Ad esempio deve essere capace si esaltare la raffinatezza e il sapore dei cibi da lui cucinati. Poi sarebbe utile presentare i cibi in tavola aggiungendo un tocco di raffinatezza. Cioè descivendo le origini della pietanza, le sue particolarità ed i migliori abbinamenti con altri cibi, contorni e vini.

In più bisogna essere in grado di soddisfare una ampia varietà di richieste. Cioè tra i propri clienti ci potrebbero essere individui ipertesi. In altre parole dovremmo limitarci con il sale o utilizzare cloruro di potassio al posto del cloruro di sodio. Dopodichè si potrebbero preparare pietanze in cui il sale potrebbe essere aggiunto successivamente in base alla volontà del cliente. Poi bisogna essere in grado di preparare pietanze adatte a celiaci oppure ad ipertesi. Oltre che adatte a soggetti affetti da aparticolari intolleranze o sofferenti di akcune patologie.

FORMAZIONE SPECIFICA

In particolare chi svolge questo mestiere ha una formazione specifica, cioè proviene da una scuola albergiera. Ma non è indispensabile. Infatti chiunque potrebbe praticare questa professione. In particolare è sufficiente buon gusto, educazione, buona volontà e dedicarsi ad una adeguata istruzione in materia.

VANTAGGI DI QUESTA PROFESSIONE

https://www.takeachef.com

Poi, in questa professione ci sono grandi vantaggi. Cioè costi di partenza molto bassi. Poi questo tipo di attività è una cosa molto piacevole. In più sono presenti, in termini di tempo, tutti i vantaggi legati al lavoro part time. Dopodichè c’è il vantaggio di poter gestire i propri orari, di non avere le spese della gestione di un locale. In altre parole può essere sufficiente un piccolo laboratorio che rispetti la normativa. Cioè un luogo dove cucinare quelle pietanze che non si ha il tempo di preparare nell’abitazione di chi ha commissionato la preparazione del pranzo o della cena.

Immagine gratuita di adulto, bevanda, bicchiere
QUELLA DELLO CHEF E’ UNA PROFESSIONE ELEGANTE

REQUISITI PROFESSIONALI

https://www.icuki.com

In più il cuoco a domicilio oltre ad una buona pratica deve possedere titoli validi per svolgere questa attività. Ad esempio, se non si possiede una formazione scolastica specifica si possono frequentare corsi e master che forniscono una abilitazione nel campo della ristorazione. Poi è indispensabile un corso professionale che abiliti alla somministrazione di alimenti e bevande.

Immagine gratuita di adulto, affetto, alcol
CHEF PROFESSIONISTA

REQUISITI LEGALI

In più è indispensabile anche una certificazione HACCP da alimentarista. Così come serve una autorizzazione comunale e dell’ASL. Ancora bisogna considerare che questa attività è una libera professione oltre ad essere una cosa molto piacevole quindi sarà necessario essere in regola con il fisco. Cioè sarà indispensabile recarsi presso la Camera di Commercio e regolarizzare la propria posizione con il fisco. In altre parole bisognerà aprire un partita IVA. In secondo luogo bisogna considerare che questa sarebbe una professione di somministrazione di alimenti ai clienti. Oltretutto questa professione è una attività di somministrazione di alimenti quindi chi la pratica deve possere una assicurazione specifica. Cioè una copertura che possa risarcire eventuali danni ai clienti.

ATTIVITA’ PROMOZIONALE

htttps://www.cuocoacasamia.it

Prima di tutto, per svolgere questa attività bisogna imparare il mestiere ed essere in regola con la legge e con il fisco. In particolare questo lavoro è una cosa molto piacevole ma richiede attenzione. Poi bisogna farsi conoscere dai potenziali clienti. Cioè è necessaria una attività promozionale. In particolare lo chef – imprenditori dovrà occuparsi del marketing. In particolare sarebbe utile utilizzare internet. Per esempio il cuoco dovrebbe possedere un blog o un sito in cui descrive se stesso, i suoi piatti e la sua attività. Poi sarebbe utile raggiungere il maggior numero possibile di clienti utilizzando numerosi canali come Facebook, Twitter ed Instagram. In più si può aumentare il numero di potenziali clienti offrendo una ampia varietà di alimenti. Cioè alimenti basati su ricette esotiche o straniere. Ma soprattutto è utile essere in grado di preparare piatti che seguano le nuove tendenze. Cioè alimenti vegetariani, vegani, per celiaci, per intolleranti o anche gluten free.

COME STABILIRE LE GIUSTE TARIFFE

https://tuochef.com

Poi bisogna stabilire quale compenso richiedere ai clienti. Esso ovviamente sarà variabile a seconda della città in cui si lavora e della complessità della prestazione richiesta. Poi, ovviamente sarà utile informarsi sulle tariffe richieste da chi svolge lo stesso lavoro. Cioè questo serve a richiedere tariffe in grado di rendere questo lavoro remunerativo oltre ad essere una cosa molto piacevole. Ma anche in grado di affrontare la concorrenza di chi pratica una attività simile. Poi, in base alle proprie capacità bisognerà proporre una ampia varietà di ricette che i clienti potrenno scegliere. In particolare il segreto del successo di questa attività consiste nell’essere capaci di preparare una ampia varietà di pietanze per tutti i gusti. Poi sarebbe utile possedere una buona cultura culinaria per descrivere ai clienti la storia e le proprietà della preparazione

dott. Massimiliano Mangafà

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: