BEAUTY AND WELLNESS WITH EXERCISE AND NUTRITION

Senza categoria

IMPORTANZA DELLE UOVA NELL’ALIMENTAZIONE

L’uovo è una struttura alla base della riproduzione degli uccelli. In particolare questi animali producono uova contenute in un guscio. Poi la maggior parte dello sviluppo embrionale avviene all’interno dell’uovo. Cioè il pulcino si forma utilizzando le sostanze nutritive contenute nel tuorlo. In particolare queste sostanze nutritive lo rendono straordinariamente utile per essere incluso nella dieta di chiunque. Oltretutto è un ottimo alimento che però richiede un poco di attenzione. Poi, durante la cova dell’uovo è fondamentale il mantenimento di una temperatura costante di poco più di 38°C. In particolare per tutta la durata dello sviluppo del pulcino. L’uovo è formato da un guscio calcareo apparentemente semplice ma, in realtà dotato di una struttura molto complessa.

In più il guscio è poroso in modo da permettere uno scambio gassoso con l’esterno. Poi al suo interno ci sono l’albume e l’uovo. L’importanza che l’uovo può avere per la dieta umana risiede in un semplice ragionamanto. Cioè in esso sono presenti tutti i principi nutritivi. Cioè tutti gli amminoacidi, grassi, vitamine, minerali, carboidrati necesssati allo sviluppo corporeo di un essere vivente. In altre parole contiene tutte le sostanze nutritive utili ad una alimentazione completa.

COMPOSIZIONE DELL’ ALBUME

https://www.viversani.net

L’albume è un alimento importante che dovrebbe essere incluso nella dieta. Oltretutto. diversamente dal tuorlo è privo di colesterolo o altri grassi. Cioè è un alimento benefico per chi ha problemi di ipercolesterolemia o soffre di calcoli alla colescisti. In più è considerato un alimento molto utile per il suo contenuto di magnesio, potassio, sodio. Così come è ricco di vitamina del gruppo B e anche glucosio. Ma vorrei parlare di una precauzione molto utile per chi abbia intenzione di mangiare l’albume con regolarità.

Cioè è importante che esso sia mangiato cotto. Specialmente l’albume crudo possiede alcuni fattori antinutrizionali. In altre parole deve essere cotto perchè altrimenti sarebbe poco digeribile. Prima di tutto perchè la cottura denatura le sue proteine e le rende più facilmente assorbibili dall’apparato digerente. Poi il calore ha un effetto denaturante e neutralizzante sull’avidina. In aparticolare l’avidida è una sostanza antivitaminaica. Cioè si lega alla biotina o vitamina H e limita il suo assorbimento a livello intestinale.

UOVA E SALMONELLOSI

Prima di tutto è consigliabile mangiare uova che siano cotte o almeno pastorizzate. In altre parole nei polli è quasi sempre presente la solmomella. Prima di tutto questo batterio risiede stabilmente nell’intestino. Ma è compito dell’allevatire coscenzioso curare l’igiene dell’allevamento. Cioè impedire che la salmonella dilaghi e produca problemi ai polli. Oltretutto è impossibile che la contaminazione da salmonella sull’uovo sia completamente impedita. Ma bossi valori di contaminazione non danno nessun problema all’uomo. Prima di tutto perchè piccole quantità di salmonella sono presenti anche nell’intestino umano. In secondo luogo è importante acquistare uova il più possibile fresche e da aziende serie che abbiano molta cura dell’igiene dell’allevamento. In particolare per limitare la contaminazione da salmonella.

ALIMENTAZIONE CORRETTA DELLA GALLINA

https://www.galllinefelici.it

L’uovo è una strutturo che si forma nell’ovidotto. E’ composto da acqua, sostanze nutritive e calcio nel guscio. Specialmente per permettere la formazione dell’uovo è indispensabile nutrire correttamente la gallina. Cioè è necessario fornire al volatile tutti gli elementi necessari per fabbricare l’uovo. In particolare è necessario elaborare una dieta bilanciata per la gallina che gli permetta di seporre uova con continuita. In più queste uova devono essere ben bilanciate dal punto di vista nutrizionale. Cioè le caratteristiche organolettiche dell’uovo sono molto dipendenti dall’alimentazione del volatile. In particolare il contenuto proteico consigliabile per questi mangimi dovrebbe variare tra il 16 e il 18%. Cioè un alimento proteico come la soia o il favino dovrebbe essere incluso nella dieta.

Persona Che Alimenta Pollo Bianco All'aperto
E’ IMPORTANTE UNA ALIMENTAZIONE CORRETTA PER PRODURRE UOVA SANE

Poi la base del mangime di solito dovrebbe essere rappresentata da mais o sottoprodotti del grano come il farinaccio di frumento. In più la fonte proteica principale dovrebbe essere rappresentata dalla soia che ha un contenuto proteico di circa il 36%. Specialmente alcune modalità di allevamento come quella biologica permettono di sostituire la soia con il favino. Specialmente ai progressi della scienza nutrizionistica e alla selezione genetica la gallina è diventata una grande produttrice di questo straordinario alimento che è l’uovo.

TUORLO DELL’ UOVO

https://www.silhouettedonna.it

Il tuorlo contiene la maggior parte delle sostanze nutritive dell’uovo. In particolare contiene oltre il 15% di lipidi. Oltretutto il suo pregio più grande è rappresentato dal suo contenuto proteico. In più, soprattutto dalla grande varietà di amminoacidi essenziali che possiede. Prima di tutto per queste caratteristiche la composizione proteica dell’uovo è considerata ideale. Specialmente per questo motivo il contenuto in amminoacidi dell’uovo è la base per il calcolo del valore biologico di un alimento.

Immagine gratuita di angolo alto, azienda agricola, cestino
TUORLO D’UOVO

Cioè viene misurata la percentuale della presenza degli amminoacidi in un alimento. Poi si confronta con il contenuto percentuale dell’amminoacido nel tuorlo dell’uovo. Infine più i due valori si avvicinano e più si considera elvato il valore biolgico di un alimento. In particolare, facendo questo calcolo l’uovo è l’alimento con il valore biologico più elevato. Poi,per quanto riguarda i grassi saturi essi sono circa il 30% dei grassi totali. In più possiede anche un contenuto abbastanza elevato di colesterolo.

RIDOTTA CAPACITA’ DELL’UOVO DI INNALZARE I VALORI EMATICI DI COLESTEROLO

https://www.viversani.net

Recenti studi hanno ridotto la percezione dell’uovo come un grande responsabile nell’innalzare la colesterolemia. Cioè i valori ematici di colesterolo che non dovrebbero superare il valore di 200mg/100ml di sangue per quanto riguarda il colesterolo totale. In più il valore da non superare per il colesterolo LDL sarebbe di 130mg/100ml di sangue. Cioè l’uovo contiene discrete quantià di colesterolo all’interno. Na non è dimostrato che influisca in maniera deterimioante sull’aumento della colesterolemia. Cioè esso ha un buon contenujto di lecitina che ha effetto ipocolesterolizzante. In particolare questo significa che la lecitina aiuta a tenere sotto controllo eventuali valori eccessivi di colesterolo.

Poi il colesterolo che circola nel sangue è soprattutto di provenienza endogena. Cioè per oltre il 70% è prodotto dall’organismo. In altre parole meno del 30% ha origine alimentare. Prima di tutto quindi è poco utile escludere completamente le uova dalla propria alimentazione. In particolare l’uovo dovrebbe sempre essere incluso nella dieta. Cioè sarebbe molto più utile limitarle a due alla settimana. In particolare perchè sono comunque un alimento utilissimo e molto benefico. Poi consiglierei di usare sistemi più efficaci per controllare il colesterolo. Cioè una dieta razionale senza eccedere in alimenti grassi. Poi importantissimo è il movimento, niente fumo e non eccedere con l’alcool e fritture. Ancora è consigliabile introdurre nella dieta alimenti integrali, frutta, verdura, olio di oliva, uno o due bicchieri giornalieri di vino rosso.

RICETTE CONSIGLIATE PER CUCINARE L’UOVO

https://www.giallozafferano.it

In particolare ho consigliato che l’uovo dovrebbe essere incluso regolarmente nella dieta. Ma è importante cucinarle in maniera appropriata. Cioè ho detto precedentemente che è più salutare nabgiare l’uovo cotto. Oltretutto è bne fare in questo modo per eliminare l’avidina che è un fattore antivitaminico che si denatura con il calore. Poi il calore denatura parzialmente le proteine dell’uovo e le rende più assorbibili. L’arte culinaria ha creato molti modi per cuocere l’uovo. per esempio il più sano e utile dal punto di vista salutistico è l’ UOVO IN CAMICIA. Cioè si rompe l’uovo e lo si versa intero cioè completo di albume e uovo in acqua leggermente acidula. Poi è importante che essa sia al minimo dell’ebolizione e lo si fa cuocere per due minuti.

Deliziosa Colazione Con Toast Farina D'avena E Frittelle
BELLISSIME UOVA IN CAMIKCIA CON CONTORNI

In particolare questo è il metodo più sano e che lascia quasi inalterate le proprietà nutritive. Poi altri metodi salutari per cuocere l’uovo sono la cottura alla coque e l’uovo sodo. In secondo luofo altri metodi di cottura come l’uovo fritto o la frittata danno un piatto molto saporito. ma dovrebbero esssere limitati nella frequenza perchè molto calorici a causa della preswnza dell’olio. Poi bisogna anche tenere conto delle alterazioni che l’olio può subire durante la cottura ad alta temperatura.In ultimo qualunque si il metodo di cottura consiglio sempre di usare come condimento o base per la frittura l’olio extravergine di oliva.

dott. Massimiliano Mangafà

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: