BEAUTY AND WELLNESS WITH EXERCISE AND NUTRITION

Senza categoria

BENEFICI DEL SALMONE

Il salmome è un pesce fondamentale dal punto di vista nutrizionale. In particolare è considerato per le sue ottime proprietà organolettiche ormai universalmente apprezzate. Cioè ormai l’alimentazione non è percepita solo come uno strumento per ingerire le calorie e i principi nutritivi necessari a sopravvivere. In altre parole la cultura sempre più diffusa e l’educazione impartita dai mezzi di informazione hanno fatto sviluppare una nuova coscienza alimentare. In più la consapevolezza di quali siano gli alimenti più benefici e di quali alimenti non si dovrebbe abusare è sempre più diffusa.

Ad esempio tutti ormai sono consapevoli del fatto che esitono alimenti più salubri e altri meno. Poi, di solito, i fabbisogni alimentari, sono variabili a seconda di varie condizioni. Cioè essi variano in base a età, impegno fisico, necessità particolari del momento, cambiamenti ambientali. Ancora le necessità dell’organismo potrebbero variare in base a necessità contingenti. In altre parole alcune persone potrebbero seguire una dieta per combattere l’ipertensione arteriosa o vorrebbero semplicemente prevenirla.

Introdurre nuovi alimenti nella propria dieta o mutare le proprie abitudini alimentari potrebbe non essere semplicissimo. Cioè ci sono persone con particolari abitudini nutrizionali. In particolare esiste una regola non scritta ma spesso valida. Cioè chi abita in località vicine al mare ha una tradizione culinaria in cui il pesce è spesso presente.

Immagine gratuita di antipasto, carne, cena
IL SALMONE E’ UNO DEI PESCI PIU’ APPREZZATI PER LE SUE OTTIME PROPRIETA’ ORGANOLETTICHE

I benefici del pesce utilizzato come alimento sono numerosi. Per esempio è un alimento di origine animale. Cioè è dotato di carni con un contenuto proteico elevato. In altre parole, del pesce è molto apprezzato il suo contenuto proteico ed il suo elevato valore biologico.

CONCETTO DI VALORE BIOLOGICO

Il valore biologico di una alimento è legato al concetto di qualità proteica. Cioè i principi nutritivi fondamentali sono proteine, carboidrati, lipidi, vitamine, sali minerali. In particolare le proteine, tra di essi, sono gli unici ad essere classificati come composti quaternari. Cioè oltre a idrogeno, carbonio e ossigeno contengono anche azoto. Oltretutto questo elemento è alla base della sintesi proteica. Ad esempio sono quelle sintesi indispensabili per produrre tessuti viventi, enzimi, anticorpi e altre sostanze indispensabili per la vita. Poi le proteine sono delle macromolecole formate da catene di amminoacidi di vario tipo.

AMMINIACIDI ESSENZIALI

In particolare i prodotti di origine animale hanno il vantaggio di contenere i cosiddetti amminoacidi essenziali. Cioè sono amminoacidi che l’organismo non è caoace di produrre in maniera autonoma. In altre parole è indispensabile che vengano ingeriti con la dieta. Poi tra le loro proprietà ricordo le capacità di glucogenesi. Cioè la possibilità di trasformarsi in glucosio per produrre energia. In particolare chi pratica sport a qualunque livello ha familiarità con gli amminoacidi ramificati. Cioè leucina, isoleucina e valina. Poi essi sono importanti nella dieta di chi pratica sport di resistenza o che richiedono forza fisica o costruzione di massa muscolare.

ALIMENTAZIONE LEGATA AL TIPO DI ATTIVITA’

https://www.silhouettedonna.it

https://www.piusanipiubelli.it

L’organismo degli esseri viventi è definito come un sistema termodinamico aperto. Cioè mantiene la sua stabilità con un continuo interscambio di materia ed energia con l’esterno. In altre parole piante ed animali utilizzano elementi assorbiti dall’ambiente per conservare la loro integrità e per adattarsi alle condizioni ambientali. Cioè un uomo che cammina molto, uno che svolge lavori fisicamente molto impegnativi ha un tipo di esigenze. In più uno che trascorre tutta la giornata in ufficio ha esigenze nutrizionali differenti. In particolare il camminatore abituale ha bisogno di carboidrati soprattutto che apportino una giusta quantità di calorie. Poi chi svolge lavori pesanti e faticosi fisicamente ha bisogno oltre che di carbpodrati anche di proteine. Cioè sostanze che forniscano energia e altre che permettano di costruire la massa muscolare. In più che abbiano ottime proprietà organolettiche.

Immagine gratuita di activewear, allenamento, asana
BELLEZZA E CORPO ARMONICO CON ATTIVITA’ SPORTIVA E SANA ALIMENTAZIONE

ALIMENTAZIONE LEGATA ALL’ETA’

https://www.cosmopolitan.com

https://www.salute.gov.it

L’età anagrafica condiziona molto le esigenze nutrizionali di ogni essere vivente. Cioè in fase di accrescimento l’essere vivente ha un metabolismo più accelerato. In altre parole ha un maggiore consumo energetico. In più l’animale o la pianta in fase di crescita ha esigenze nutrizionali particolari. Cioè differenti dall’individuo che ha terminato la fase dello sviluppo. Poi ancora diverse sono le esigenze dell’individuo anziano. In altre parole il giovane in accrescimento ha bisogno di materiale proteico per costruire il suo organismo. Poi l’anziano necessita di materiale per la conservazione del corpo.

In più deve evitare un impoverimento della massa muscolare. Cioè anch’egli ha bisogno di una alimentazione che abbia un cantenuto proteico sufficiente. In più gli saranno utili amminoacidi per non perdere massa muscolare e per produrre anticorpi. Oltretutto uno dei problemi dell’età avanzata è la riduzione del senso della fame. Cioè è importante che l’anziano continui a nutrirsi in maniera appropriata per conservare delle buone condizioni di salute. Cioè deve saper selezionare gli alimenti più nutrienti, salubri e di migliore qualità.

SCELTA CORRETTA DEGLI ALIMENTI

E’ fondamentale conservare delle buone condizioni di salute. In altre parole è importamtissimo essere consapevoli di quali alimenti scegliere. In particolare quelli con ottime proprietà organolettiche. Cioè è utile essere consapevoli di quali siano le proprie esigenze nutrizionali. Specialmente perchè così si ha la possibilità di ingerire i migliori principi nutritivi e nelle giuste quantità. In altre parole bisogna essere consapevoli di cosa contengono gli alimenti che si utilizzano con tutti i loro pregi e difetti.

CARATTERISTICHE DELLA CARNE

Quella che definiamo solitamente come carne è il muscolo derivato dalla macellazione degli animali da reddito. Il muscolo è la struttura che utilizzano gli animali per muoversi. In particolare esso è composto dall’unione di milioni di fibre microscopiche. Poi esse producono movimento se sitimolate da impulsi nervosi. In più l’energia per permettere il movimento è generata dalla scissione dell’ATP. Cioè prodotta dalla reazione tra glucosio e ossigeno. In più queste fibre muscolari hanno delle microscopiche fibre al loro interno che si contraggono sotto lo stimolo di impulsi elettrici o ormonali.

Poi queste cellule muscolari sono dette miociti e hanno la caratteristica di moltiplicarsi periodicamente per rinnovarsi. Così come si possono moltiplicare per aumentare in quantità. Cioè quando l’organismo si deve adattare ad una nuova condizione in cui è richiesto lo svlogimento di uno sforzo maggiore in maniera continuativa. In più le strutture muscolari di tutti gli animali, sia terrestri e sia acquatici sono particolarmente ricche di proteine. Cioè una alimentazione priva completamente di prodotti di origine animale sarebbe sbilanciata. In altre parole chi è vegano soffre di importanti carenze di vitamina B12 e di alcuni amminoacidi essenziali.

IMPORTANZA DEL PESCE NELL’ ALIMENTAZIONE

Il pesce è un alimento preziosissimo grazie alle sue ottime proprietà organolettiche. Cioè dovrebbe essere presente frequentemente in una alimentazione bilanciata. In particolare ha molte caratteristiche in comune con la carne. Cioè ha un valore biologico molto elevato per la sua ricchezza di proteine e la sua varietà di amminoacidi. Ma una alimentazione in cui il pesce sia molto frequente è da preferire. Cioè i vantaggi del pesce rispetto alla carne dal punto di vista nutrizionale risiedono nella sua ricchezza e varietà di grassi insaturi. Ad esempio essi sono i grassi che hanno effetti positivi sull’apparato cardiovascolare.

Poi i nutrizionisti hanno sempre esaltato le proprietà nutrizionali del pesce azzurro. In particolare questa è la categoria a cui appartengono pesci come merluzzo, alici, sgombri. Cioè sono pesci che vivono in ambienti in cui sono presenti particolari alghe di cui essi su nutrono. Specialmente per questo motivo la loro struttura è ricca di grassi insaturi del tipo omega3 e omega6.

GRASSI INSATURI

I grassi insaturi come gli omega3 dovrebbero sostituire il più possibile quelli saturi nell’alimentazione. In particolare i grassi insaturi sono presenti soprattutto in alimenti come olio extravergine di oliva. Ma anche olio di girasole, avocado, mandorle, pistacchi. Poi contribuiscono ad aumentare il contenuto sanguigno di colesterolo HDL. Cioè quello buono. In più sono contenuti in pesci come sgombri, sardine, tonni e, soprattutto, il salmone.

BENEFICI DEL SALMONE

https://www.giallozafferano.it

Il consumo alimentare frequente del salmome produce numerosi benefici. In particolare perchè gli sono riconosciute ottime proprietà organolettiche. Cioè è ricco di proteine ad alto valore biologico. In particolare i nutrizionisti apprezzano molto questo alimento anche per la sua ricchezza di grassi insaturi. In più i suoi grassi, pur essendo benefici sono anche colorici quindi non bisogna esagerare con il consumo di salmone. Ma nelle giuste dosi produce enormi benefici per la salute. Per esempio contribuisce alla riduzione di colesterolo e trigliceridi. Cioè è importante nel ridurre i fattori di rischio cardiovascolare. Poi la porzione media consigliata di salmone è di 100-150 grammi con un contenuto calorico di 200-250 kcal.

Salmone Con Verdure E Uova Di Quaglia Sul Tavolo Del Banchetto
OTTIMO SALMONE CON VERDURE

In più i metodi di cottura che vorrei consigliare sono quelli che alterano meno le proprietà nutirtive. Cioè soprattutto la cottura al vapore, al catoccio oppure al forno. Infine il sapore e le proprietà nutritive del salmone sarebbero ben esaltate da un contorno di insalata o verdure bollite condite con olio extravergine di oliva.

dott. Massimiliano Mangafà

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: