BEAUTY AND WELLNESS WITH EXERCISE AND NUTRITION

Senza categoria

BENEFICI DELLE ARANCE

L’arancia è il frutto dell’albero delle arance. In particolare essa è un frutto stagionale. Cioè le razze di arance più comini viengono raccolte da Novembre a Magggio. Prima di tutto è sorprendente comprendere come la natura ci ha fatti evolvere in modo da poter utilizzare tutte le risorse naturali disponibili. In altre parole il nostro sistema biochimico si è evoluto per trarre vantaggio dalle risorse naturali più utili in ogni periodo dell’anno. Cioè il nostro sistema metabolico si è adattato a utilizzare vegetali contenenti vitamina C proprio nel periodo in cui è più utile. Come il periodo invernale.

FUNZIONI UTILI DELLE ARANCE E NUTRACEUTICA

L’arancia è un frutto molto apprezzato per il suo sapore fresco e dissetante. In più è noto per le sue proprietà benefiche per la salute. Cioè è apprezzato perche è il più noto tra i vegetali contenenti vitamina C. Poi esse sono incluse nella categoria degli alimenti nutraceutici. In particolare a questa categoria appartengono quegli alimenti che producono benefici evidenti per la salute. I principi attivi con effetto mutraceutico di solito sono sostanze di sintesi contenute in integratori. Poi spesso possono anche essere estratti da alimenti naturali e poi concentrati. Infine vengono addizionati a pillole, polverine o addizionati ai cibi. Così come, in casi più rari potrebbero essere presenti in quantità sufficienti negli alimenti. Sebbene non siano molti gli alimenti naturali contenenti sostanze nutraceutiche ci sono delle eccezzioni.

Cioè una di queste è l’arancia che è un alimento consigliabile per chiunque. In particolare è accertato il suo potere antiossidante. In più era noto fin dai secoli passati che l’arancia ha numerose caratteristiche positive. Specialmente sono apprezzate oltre al potere antiossidante di cui ho parlato anche benfici per l’apparato digerente e il sistema nervoso. In altre parole stimola la sigestione e rilassa lo stomaco. Poi questo frutto è apprezzato per la sua attività depurante. Infine ha una azione positiva sul sistema nervoso. Cioè ha un effetto calmante e quindi riduce stress e ansia. In più usare l’arancia come contorno di carne o pesce al posto di un insalata è utile ad aumentare le proprietà organolettiche dell’alimento. Per esempio la vitamina C contenuta in arance o nell’insalata aumenta le capacità dell’organismo di assorbire il ferro contenuto nell’alimento.

ARANCE BENEFICHE PER I LIVELLI DI INSULINA E IL DIABETE

https://www.viversani.net

Poi sono alimenti che hanno poche controindicazioni. In particolare perchè hanno un basso contenuto calorico. Cioè circa 35 kcal ogni 100 grammi. Ancora sono quasi prive di grassi. Soprattutto è ricchissimo della nota vitamina C. Ma è utilissimo anche il loro contenuto di vitamina A, carotenoidi, flavonoidi, antocianine. Poi è un frutto consigliato ai diabetici e comunque a chi soffre di glicemia, Cioè le arance, se mangiate con moderazione, non hanno un ruolo determinante nell’aumentare la produzione di insulina. Cioè favorire l’insorgere del diabete. In particolare per il motivo che lo zucchero in esse contenuto è principalmente il fruttosio.

Foto Di Pile Of Oranges
OTTIME ARANCE FRESCHE

FLAVONOIDI

I flavonoidi sono una categoria di composti molto utili all’organismo. In particolare l’organismo trae numerosi benefici da queste sostanze. Cioè la più nota è l’azione antiossidante. Per esempio essi combattono i radicali liberi. Oltretutto essi sono dei composti chimici fortemente ossidanti èrodotti nel corso delle reazioni metaboliche che sono nocivo per la salute. Ad esempio sono molecole fortemente reattive che danneggiano tessuti e DNA. Prima di tutto una delle attività più utili dei flavonoidi è quella di combattere i radicali liberi. Cioè hanno azione antinfiammatoria e prevengono i danni ai tessuti. Poi sono utili nel mantenere in buona salute gli organi intestinali. In più hanno una buona azione protettiva di tipo antinfiammatorio e antiallergico. Ancora la somministrazione continuativa di flavonoidi ha un dimostrato effetto positivo nel prevenire la fraglilità capillare. Cioè essi contribuiscono ai processi chimici di sintesi delle sostanze costituenti l’endoltelio dei vasi sanguigni.

I FLAVONOIDI NON SONO FARMACI

E’ stata studiato l’effetto della somministrazione moderata e continuativa dei flavonoidi agli animali. In particolare non è dimostrata nessuna attività curativa di queste sostanze. ma è ampiamente dimostrata una attività che contribuisce ad generare grandi vantaggi per l’organismo. Cioè anche una attività di prevenzione contro nmolte malattie. In particolare non tanto con una azione diretta. Ma contribuendo a mantenere l’organismo sano ed efficiente e quindi in grado di difenersi contro vecchiaia e l’attacco di agenti patogeni.

ORIGINE DEI FLAVONOIDI

Essi sono sostanze comuni all’interno dei vegetali. Cioè frutta, verdura, foglie, radici, semi li contengono in grande quantità. ma anche tè e vino rosso ne sono ricchi. In particolare le piante contrngono i flavonoidi perchè essi sono accumulati nei vacuoli e plastidi delle cellule vegetali. In altre parole una dieta contenente prodotti vegetali in abbondanza sarà ricca di flavonoidi. Cioè non mi stanco di ripetere che una dieta equilibrata è alla base di una vita sana.

ANTOCIANINE

https://www.starbene.it

Esse sono sostanze molto utili appartenenti alla famiglia degli zuccheri. Poi sono molto presenti nel mondo vegetale. In particolare ne sono ricchi frutta e verdura. In particolare, dal punto di vista biologica hanno il ruolo di sostanze di riserva. Poi sono stati studiati gli effetti sull’organismo degli esseri viventi di queste sostanze. Cioè sono dimodtrater le loro attività antiossidanti. quindi hanno attività protettiva contro i danni ai tessuti e al DNA dei radicali liberi. In altre parole hanno una buona efficacia nel prevenire l’invecchiamento. Per esempio hanno una azione positiva nel mantenere una buona qualità dei tessuti. Cioè un alimento ricco di antocianine come il succo di mirtillo previene ritenzione idrica e fragilità capillare. Poi è nota anche l’attività antinfiammatoria delle antocianine. In più la loro attività antiossidante ha una buona azione protettiva contro i tumori e contro l’invecchiamento.

ARANCE E BENESSERE

https://www.silhouettedonna.it

Fotografia Di Messa A Fuoco Selettiva Di Donna Che Lecca Frutta Arancione
LE ARANCE COME PARTE DI UNA DIETA BILANCIATA

Le arance sono un frutto stagionale. In più è uno dei vegetali contenenti vitamina C. Cioè la maggior parte delle varietà di questo frutto maturano e diventano commestibili in un periodo compreso tra novembre e maggio. Poi sono molto abbondanti nei mercati vicini alle zone di produzione. Ad esempio spesso, in questi lioghi si possono acquistare arance vendite con le foglie verdi ancora attaccate al frutto. In particolare questa è una modalità di vendita utile dal punto di vista commerciale. Specialmente perchè da garanzie al consumatore sulla freschezza del frutto. Cioè delle foglie verdi attaccate al frutto dimostrano che esso è stato raccolto da soli uno o due giorni.

Prima di tutto una arancia fresca è un concentrato di sostanze benefiche per la salute. Cioè essa può essere mangiata a spicchi o spremuta. In particolare i benefici di questo frutto derivano dalle fibre in esso contenute. Ma anche da vitamine, sali minerali, flavonoidi, antocianine, fruttosio. Oltre a rinforzare i capillari, le sostanze contenute nelle arance migliorano le difese immunitarie e favoriscono la digestione.

INSALATA DI ARANCE

https://www.giallozafferano.it

Immagine gratuita di andare, anguria, anonimo
UNA OTTIMA INSALATA DI ARANCE E ALTRA FRUTTA

L’ insalata di arance è un piatto rinfrescante ed è tipico della Sicilia. Cioè lo straoridinario clima di questa isola da alle arance delle ottime caratteristiche nutrizionali. Poi sono vegetali contenenti vitamina C. In particolare le arance dolci e succose di questa isola sono molto famose per il sapore e per le elevate proprietà organolettiche. Nell’insalata di arance siciliana esse vengono separate nei vari spicchi. Poi ogni spicchio viene tagliato a metà. In più uniamo olive nere tagliate a rondelle, cipolla rossa tritata e qualche foglia di basilico. Specialmente questo insieme di sapori creerà un concerto di sensazioni che esalterà la percezione delle papille gustative. In particolare tutto questo genererà un risultato straordinario. Poi l’effetto migliore sarà ottenuto abbinando questa insalata a piatti di pesce o carne. Cioè questo contorno ne completerà sia il sapore e sia le proprietà organolettiche. Ad esempio la vitamina C favororà l’assorbimento del ferro contenuto nella carne.

dott. Massimiliano Mangafà

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: