BEAUTY AND WELLNESS WITH EXERCISE AND NUTRITION

Senza categoria

RICETTE CON LE ARACHIDI

Immagine gratuita di abbronzato, adulto, alla ricerca
BELLEZZA E ALIMENTAZIONE SANA

L’arachide è una pianta appartenente alla famiglia delle leguminose. In più produce un frutto molto importante dal punto di vista nutrizionale perchè ricco di proteine e grassi benefici. Cioè ha un rapporto di simbiosi con dei batteri ,come tutte le leguminose, che alloggiano sulle sue radici. In particolare sono batteri capaci di captare l’azoto inorganico presente nell’atmosfera e trasformarlo in azoto organico . Cioè un composto che la pianta utilizza per sintetizzare proteine. Poi esse vengono accumulate nel seme dell’arachide. In più esso è un concentrato di proteine e carboidrati.

UTILIZZO ALIMENTARE DELLE ARACHIDI

https://www.piusanupiubelli.it

htttps://www.silhouettedonna.it

L’arachide è un frutto molto importante e una pianta che ha le sue origini nel continente americano. In altre parole, in ha avuto un ruolo importante nella dieta di molti popoli. Cioè è un alimento che può essere un valido sostituto degli alimenti di origine animale se affiancato da qualche integrazione. Poi, oltre ad un buon contenuto proteico (circa il 26%) ha un buon contenuto energetico e lipidico. In altre parole l’arachide è una pianta oleaginosa dalla quale con metodi chimici o meccanici si può estrarre un olio molto pregiato. Cioè è un alimento con un buon contenuto energetico (570 kcal). Prima di tutto è un alimento con ottime qualità.

Poi prima di essere utilizzato per fini alimentari è sottoposto ad un processo di tostatura che lo rende più digeribile e ne migliora il sapore. Oltre a migliorarne la conservabilità rallentando i processi di irrancidimento. Fin dalla preistoria questo legume era utilizzato a scopi alimentari. Cioè prima dai popoli americani e ora anche tutti i popoli del mondo.

Specialmente negli ultimi anni, nel mondo c’è una diffusione di ricette provenienti da ogni angolo della Terra. Cioè, questa globalizzazione della cucina ha fatto diffondere ovunque gustose ricette con ingredienti che erano poco comuni in molte parti del mondo. In altre parole l’ottimo sapore delle arachidi tostateche sono un frutto molto importante dal punto di vista alimentare ora può impreziosire il gusto di pietanze poco conosciute in alcune regioni geografiche. Cioè sono convinto che bisognerebbe provare a preparare qualche ottima pietanza utilizzando le arachidi per avere la conferma di quanto siano elevate le caratteristiche di questo legume. In particolare non solo dal punto di vista nutrizionale ma anche per il suo meraviglioso sapore.

PROPRIETA’ ORGANOLETTICHE

https://www.viversano.net

Poi oltre ad essere ricchi di proteine l’arachide è un frutto molto importante e un alimento importante dal punto di vista nutrizionale per il suo contenuto di grassi insaturi. Cioè di sostanze molto utili alla salute. In più, nelle arachidi, abbondano sostanze benefiche come vitamine esali minerali come fosforo, potassio e magnesio. In più possono essere tranquillamente mangiati da chi è intollerante al glutine. Cioè dai celiaci che spesso incontrano difficoltà a trovare alimenti completamente privi di glutine. Specialmente per il loro elevato contenuto calorico non è consigliabile eccedere con le arachidi nell’alimentazione. In altre parole una quantità di arachidi pari a 25 o 30 grammi sarebbe l’ideale per ottenere tutti i benefici di questo prodotto. Cioè senza rischiare di eccedere con le calorie. Per esempio l’uso delle arachidi permettette di ottenere grandi vantaggi per la salute ma anche di soddisfare il senso del gusto. Cioè esistono tante ottime ricette che permettono di cucinare tante deliziose pietanze utilizzando questo prodotto.

TOSTATURA DELLE ARACHIDI

le arachidi, ottime dal punto di vista nutrizionale, in commercio sono di solito vendute tostate. Ma se si comprano le arachidi al naturale è possibile tostarle in casa. In particolare le arachidi fresche possiedono un certo grado di umidità che bisogna eliminare. Cioè bisogna lasciare circa 24 ore all’aria aperta ed esposte al sole. Poi bisogna metterle su una teglia e poi in forno a 160°C per 25 minuti se hanno il guscio. Ma sono sufficienti anche 15 minuti se sono prive di guscio. In più non è opportuno trattare le mandorle a temperature superiori. Cioè perchè altrimenti le arachidi potrebbero subire delle alterazioni e acquisire un sapore amarognolo. Poi la fase successiva consiste nel far raffreddare le arachidi e mangiarle immediatamente o conservarle per i successivi utilizzi.

BURRO DI ARACHIDI

https://www.misya.info

E’ un burro di origine vegetale molto saportito. In particolare consiglio di usarlo spalmandolo sul pane, fette biscottate o biscotti. Poi ha il vantaggio di non derivare da prodotti di origine animale. Cioè sarà accettato da chi è vegano. In più consiglio di prepararlo in casa. In altre parole perchè sarà divertente e, soprattutto, sarà più genuino. Gli ingredienti necessari per 500 grammi di burrro di arachidi sono : 700 grammi di ARACHIDI CON GUSCIO. 35 grammidi OLIO DI ARACHIDE. 6 grammi di MIELE DI ACACIA. 3 grammi di ZUCCHERO DI CANNA. UN PIZZICO DI SALE.

TOSTARE LE ARACHIDI A 170°C PER 10-15 MINUTI a forno statico oppure A 160°C PER 5-10 MINUTI a forno ventilato. Poi TRASFERIRE LE ARACHIDI TOSTATE IN UN CONTENITORE e far raffredddare. Dopo METTERLE IN UN MIXER CON ZUCCHERO DI CANNA, MIELE E OLIO DI ARACHIDI.

POI AZIONARE IL MIXER E QUANDO SI FORMERA’ LA CREMA AGGIUNGERE (SE SI VUOLE) IL SALE.

INFINE RIEMPIRE CON IL COMPOSTO UN VASETTO A TENUTA ERMETICA E CONSERVARE IN FRIGORIFERO.

Immagine gratuita di banane, burro di arachidi, cibo piatto
OTTIMA MERENDA CON BURRO DI ARACHIDI E FRUTTA

TORTA DI BANANE E ARACHIDI

https://www.misya.info

https://www.giallozafferano.it

Un’altro ottimo metodo di utilizzare le arachidi che sono un frutto molto importante dal punto di vista nutrizionale è quello di usarle come ingrediente di questo dolce saporitissimo. Cioè la torta di banane e arachidi. Prima di tutto dovremmo procurarci delle banane mature. Poi le riduciamo a purea. Prima di tutto voglio parlare degli ingredienti di questo ottimo dolce.

250 gr. di BANANE MATURE ; 40 gr. di ARACHIDI TOSTATE (non salate) ; 100 gr. di FARINA ; 100 gr. di FARINA DI RISO ; 120 gr. di ZUCCHERO DI CANNA ; 2 UOVA FRESCHE ; 180 gr. di PANNA ACIDA ; 10 gr. di LIEVITO PER DOLCI ; 10 gr. di SEMI DI CHIA ; 1 CUCCHIAINO DI SALE

Ingredienti per la copertura : 80 gr. di CIOCCOLATO FONDENTE ; 80 gr. di ZUCCHERO DI CANNA ; 10 gr. di ARACHIDI TOSTATE ; 130 gr. DI ACQUA

Torta Al Cioccolato Accanto Al Tagliere Sul Tavolo
TORTA DI BANANE E ARACHIDI

preparazione

Ammollare i semi di chia nella panna acida per 5 minuti. Poi tritare le arachidi in maniera grossolana. Schiacciare le banane ottenendo una purea. In secondo luogo unire uova e zucchero alle banane e montare tutto con una frusta. Poi, sempre usando la frusta, unire panna acida e semi di chia e, in seguito, anche farina e lievito. In ultimo aggiungere le arachidi tritate e mescolare per 4 minuti. Infine versare tutto in uno stampo per dolci. Poi cuocere a forno statico preriscaldato a 180°C su un ripiano intermedio per 40 minuti. In conclusione togliere la torta dal forno e lasciare raffreddare almeno un’ora.

Concludiamo con la preparazione della copertura. Cioè tritiamo il cioccolato con un coltello e mettiamolo in un pentolino. Poi prepariamo uno sciroppo aggiungendo l’acqua allo zucchero, mescoliamo e facciamo bollire per 4 o 5 minuti. In più versiamo lo sciroppo sul cioccolato ed emulsioniamo con un frullatore. Infine usiamo la salsa per ricoprire la torta. Poi tritiamo le arachidi e le usiamo per decorare la torta distribuendole in maniera uniforme sulla superficie del dolce. In particolare è consigliabile fare questo finchè la salsa di cioccolato è ancora calda e morbida.

ABBINAMENTO CON UN VINO DA DESSERT

Uno degli ingredienti principali di questo dolce sono le arachidi. Esse appartengono al gruppo della frutta secca oleosa. Cioè hanno un elevato contenuto calorico e proteico, Poi posseggono anche un buona contenuto di olio. In particolare tutto questo conferisce a questo dolce un particolare sapore. In altre parole esso richiede un abbinamento con un vino idoneo. Per esempio la frutta secca richiede di essere accompagnata da un vino che si adatta al retrogusto amarognolo della frutta secca. Poi il giusto abbinamento può dipendere molto dai gusti personali. Ma il vino migliore per accompagnare questo tipo di torta dovrebbe essere un passito di buona qualità. Cioè come il Picolit del Friuli oppure Il Passito di Pantelleria.

dott. Massimiliano Mangafà

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: