BEAUTY AND WELLNESS WITH EXERCISE AND NUTRITION

concerto, musica, rock, rock'n roll

BENEFICI DELLA MUSICA ROCK

La musica è un’arte apprezzata dall’uomo fin dall’antichità. In particolare esistono forme primordiali di musica nei popoli del passato. Poi tale musica veniva tramandata oralmente e faceva parte della tradizione dei vari popoli. In più serviva ad accompagnare cerimonie religiose e feste. Ma fu nel Medioevo che la musica fu scritta e tramandata in maniera corretta. Cioè da quando, nel Medioevo, il monaco Guido d’ Arezzo inventò il pentagramma. In altre parole questo diede la possibilità di tramandare una composizione musicale. Poi di poterla riprodurre ovunque. Prima di tutto la musica accompagnava le cerimonie religiose ed era spesso riferita ai testi sacri. In secondo luogo divenne anche un piacevole intrattenimento nelle riunioni tra amici. Poi anche, nei tempi moderni è diventata uno strumento di socializzazione e di divertimento.

LA MUSICA NEI TEMPI MODERNI

https://stonemusic.it

Nel 1700 nacque una ricca borghesia legata al commercio e alle prime forme di industria moderna. Poi anche l’aristocrazia divenne più moderna e raffinata oltre ad essere più amante del divertimento. In altre parole la musica fu considerata sempre più un piacevole intrattenimento cioè un mezzo per allietare la vita delle persone. Ma fino ai primi anni del 1900 era un qualcosa di riservato alle feste di chi era benestante e non giovanissimo. La prima musica di massa destinata principalmente ai giovani nacque negli anni ’50 del ‘900.

In altre parole, dopo la Seconda Guerra Mondiale ci fu’ un periodo di grande benessere negli U.S.A. che erano stati i vincitori del conflitto. Poi questa condizione di forte crescita economica provocò grandi mutamenti della società statunitense. Cioè si sviluppò un modello di lavoro più evoluto. In particolare basato su operai specializzati, impiegati, laureati in materie scientifiche. In particolare tutto questo produsse nuove necessità. Per esempio i giovani ora dovevano andare a scuola per acquisire una istruzione superiore a quella dei genitori.

Prima di tutto la frequenza regolare della scuola fece nascere un nuovo fenomeno. Cioè il tempo libero. In altre parole i ragazzi la mattina andavano a scuola e il pomeriggio studiavano. Ma la mattina non dovevano alzarsi all’alba per andare a lavorare in campagna o in fabbrica. Per esempio essi incominciarono a riunirsi nei bar o locali la sera. In particolare lì in cui trascorrevano la serata con gli amici, bere qualcosa e ascoltare la musica.

PROUZIONE INDUSTRIALE DI MASSA

Un altro elemento che favorì la diffusione della musica come piacevole intrattenimento nelle case e nei locali fu la produzione industriale di massa. Cioè le industrie divennero più evolute e poterono fabbricare a prezzi convenienti giradischi, radio e dischi. Finche’ la musica ebbe la possibilità di entrare nelle case di tutti. In particolare una legge dell’economia dice che un prodotto fabbricato in grandi quantità in un contesto di economia sana e concorrenziale subisce una riduzione di prezzo. Poi questo fenomeno fece diventare la musica una cosa molto diffusa. In più quindi nacque la necessità di una produzione musicale idonea a soddisfare le richieste del pubblico. Cioè di quello giovane

NASCE IL ROCK’N ROLL

https://www.mooseek.com

Elvis Presley Dancing

UNO DEI PADRI DEL ROCK : ELVIS PRESLEY

Il rock’n roll nacque negli U.S.A. nel periodo compreso tra gli anni 50 e 60. In particolare fu il risultato della fusione di blues, country, jazz, gospel. R&B. In particolare i pionieri del rock’n roll moderno furono personaggi come Elvis Presley, Little Richard, Jerry Lee Louis, James Brown, Janis Joplin, Tina Turner, Jim Morrison, Prince. In più divenne un fenomeno commerciale con cantanti che si trasformarono in idoli dei giovani e produssero una grande influenza culturale. Poi i  nuovi ritmi del rock cambiarono la musica del passato e divennero la base per la musica successiva e attuale. I concerti, l’ascolto della musica dei bar o in atri locali o anche in casa divennero un fenomeno culturale e sociale che cambiò la società.

BASI  FISIOLOGICHE  DEL  PIACERE  DELL’ASCOLTO  DELLA  MUSICA  ROCK

https://musicoterapia.it

La musica, essendo un piacevole intrattenimento, produce una stimolazione dei centri del piacere producendo una stimolazione inconscia. Cioè rievoca ricordi immagazzinati nel cervello facendo riemergere immagini positive. In particolare la preferenza verso un genere particolare di musica dipende da condizioni psicologiche e stati d’animo del momento. In più psicologi hanno cercato di capire il motivo per cui il piacere nell’ascoltare la musica fosse un elemento universale. Cioè era un elemento comune a tutte le culture in ogni ambito geografico. Poi lunghi studi hanno messo in evidenza i reali effetti che essa ha sulla salute.

In particolare gli effetti benefici della musica riguardano soprattutto l’umore ed eventuali stati psicologici negativi. Poi scarica le tensioni e allenta le pulsioni legate alla libido. Oltretutto la musica ha una importante funzione psicosociale. Cioè aiuta a sentirsi parte di un largo gruppo. In altre parole essa da la sensazione di condividere gli stessi gusti musicali con altre persone. Poi il piacere nell’ascoltare un particolare tipo di musica accomuna persone con caratteristiche psicologiche e comportamentali simili. In altre parole che ama il rap ha una condizione psicologica differente da chi ama il jazz o il metal per esempio.

BASI CHIMICHE DELL’APPREZZAMENTO DELLA MUSICA

https://m.my-personaltrainer.it

https://www.starbene.it

Poi il piacere nell’ascolto della musica ha anche una base legata alla chimica del sistema nervoso. Cioè si genera un effetto simile a quello che si crea in seguito all’assunzione di sostanze psicoattive. In particolare si produce un incremento del rilascio di dopamina. Il cervello dell’uomo è formato da circa 100 miliardi di neuroni che comunicano tra loro con messaggi elettrici e chimici. In altre parole un continuo flusso di sostanze chimiche codifica una lunga serie di messaggi. Cioè l’insieme di queste attività ha il risultato di far funzionare l’encefalo in maniera armonica in modo da dirigere nel migliore dei modi tutte le finzioni corporee. In particolare l’aumento della secrezione della dopamina ha effetto sul miglioramento dell’attività cerebrale. Cioè soprattutto sui livelli di attenzione e apprendimento. Oltretutto ci sono anche effetti favorevoli sul ciclo del sonno.

ENERGIA DI UN CONCERTO ROCK

RILASSAMENTO

https://www.musicoterapia.it

In particolare la musica ha un buon effetto rilassante. Cioè riduce lo stress e aumenta i livelli di cortisolo nel sangue. Oltretutto produce effetti positivi sulla salute. Cioè produce un miglioramento dell’attività dell’apparato cardiovascolare. Prima di tutto produce benefici su battito cardiaco e pressione sanguigna. Poi la medicina moderna, in questi ultimi anni ha dimostrato gli effetti della meditazione e delle tecniche di rilassamento sulla salute e sulla longevità. In altre parole tecniche biochimiche e di risonanza magnetica hanno studiate le basi chimiche di questi benefici. Prima di tutto è stato accertato che essi insorgono grazie alle stesse reazioni chimiche generate dall’ascolto di una musica gradita.

ARRICCHIMENTO CULTURALE

Poi la musica rappresenta un collante psicosociale che favorisce la comprensione e la conoscenza di individui appartenenti a culture anche molto diverse tra loro. In particolare ascoltare un nuovo genere musicale ha gli stessi effetti psicologici di conoscere un nuovo luogo o nuove persone durante un viaggio. Ma anche l’effetto di assaggiare una nuova pietanza all’estero o in un ristorante. In altre parole sono tutti stimoli che rendono più fitta e versatile la rete neurale rendendo la mente più plastica e  capace di adattarsi a nuove condizioni. Cioè questi stimoli aumentano la resilienza (capacità di adattarsi a condizioni negative). Poi anche l’abilità di interagire in maniera positiva con la gente con cui si hanno rapporti. In ultimo c’è un incremento della plasticità cerebrale che rende il cervello più capace di interagire positivamente con l’ambiente esterno.

DIVERTIMENTO

Poi un’altro elemento importante che riguarda la musica rock è il piacere di godere del suo straordinario ritmo diventando un piacevole intrattenimento. In altre parole, vorrei affermare che è difficile non rimanere estasiati ascoltando i grandi rocker del passato  o anche i più recenti come Bruce Springsteen o Bon Jovy. Oppure anche alcune canzoni rock dei Queen. In altre parole ascoltare questi ritmi genera una condizione di piacere e di rilassatezza che producono benefici al corpo e alla mente. Poi, l’effetto di questa musica è amplificato dal giusto contesto in cui la si può ascoltare. Cioè in qualche bel locale, a casa di amici o durante una serata rilassante a casa propria.

 

doc. Massimiliano Mangafà

 

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: